7 bandiere particolari: simboli e colori

7 bandiere particolari

Descriviamo 7 bandiere particolari tra tutte le quelle delle nazioni del mondo: non perché siano bandiere strane, ma perché rappresentano in modo più specifico la cultura e il popolo.

Albania

La bandiera dell'Albania deriva dal simile sigillo di Giorgio Castriota Scanderbeg, albanese del XV secolo che guidò la rivolta contro l'Impero ottomano ottenendo una breve indipendenza dell'Albania, dal 1443 al 1478: aquila bicipite nera su campo rosso.

L'aquila bicipite non è stata inventata da Scanderbeg come insegna araldica, era tipica dell'impero bizantino, da cui gli slavi e gli illiri hanno ereditato la loro cultura. Tuttavia, secondo lo storico albanese F.S.Noli, la famiglia dei Castriota è probabile che se ne fosse appropriata non per vanto di origini imperiali d'Oriente, ma solo perché essendo signori di due castelli con le relative cittadine, ne voleva simboleggiare il possesso.

Barbados

La bandiera di Barbados è stata adottata piuttosto recentemente, il 30 novembre 1966. La bandiera dell'isola caraibica è un tricolore verticale dove si riporta il blu del mare e il giallo ocra delle spiagge dorate, riprodotti su tre fasce di dimensioni uguali.

La banda centrale gialla contiene il simbolo nazionale del tridente nero di Nettuno, quindi dell'intero mondo marittimo, che ha origine dall'antico stemma coloniale britannico. Ma c'è una particolarità: fu scelto di porre un tridente con manico "spezzato", per richiamare la liberazione dal colonialismo e la libertà presente e futura della nazione.

Macedonia

La bandiera della Macedonia del Nord rappresenta un sole nascente giallo, con otto raggi che si estendono fino ai bordi del campo rosso. E' una bandiere ispirata all'inno nazionale macedone, molto evocativa:

"Oggi sulla Macedonia, è nato

il nuovo sole della libertà

I Macedoni combattono

per i loro diritti!"

Mongolia

La bandiera della Mongolia è stata adottata ufficialmente il 12 febbraio 1992. La bandiera è composta da tre bande verticali di uguali dimensioni: quella centrale blu, simbolo del cielo e colore nazionale, e rosse quelle ai lati. Al centro della banda rossa sul lato del pennone, in giallo, è posto l'emblema nazionale (detto "soyombo"), una disposizione di elementi astratti che rappresentano fuoco, Sole, Luna, Terra, acqua e il simbolo dello yin-yang.

Papua nuova Guinea

La bandiera di Papua Nuova Guinea è stata adottata il 1º luglio 1971. Essa presenta due bande tagliate diagonalmente: una con l'uccello del paradiso (specie dal piumaggio unico, endemica della Nuova Guinea) in giallo su campo rosso, e l'altra banda la costellazione della Croce del Sud, simbolo comune ad altre bandiere dell'emisfero australe, in bianco su campo nero.

Seychelles

La bandiera delle Seychelles è stata adottata il 18 giugno 1996. La bandiera è composta da cinque bande oblique convergenti nell'angolo inferiore sinistro, che molto curiosamente simboleggiano una nazione giovane che si muove nel futuro.

  • Blu: il cielo e il mare che circonda l'arcipelago.
  • Giallo: il sole che dona luce e vita
  • Rosso: il popolo, e la sua determinazione a lavorare per il futuro in unione ed amore
  • Bianco: la giustizia sociale e l'armonia
  • Verde: la terra e la natura.

Swaziland

La bandiera dello Swaziland è stata adottata il 6 ottobre 1968. È composta da cinque bande orizzontali in azzurro-giallo-cremisi-giallo-azzurro. Al centro della banda rossa è presente uno scudo bianco e nero con due zagaglie (tipo di lancia tipica africane) ed un bastone dei guerrieri Emasotsha, adornati da piume dell'uccello vedova, tipico del Paese. Il colore rosso cremisi simboleggia le battaglie del passato, il giallo le risorse minerarie e l'azzurro la pace.

Sfoglia il nostro catalogo, per informazioni contattaci subito!

 

Contattateci per richiedere maggiori informazioni!